La Proposta di Direttiva del Consiglio sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini di paesi terzi che intendono svolgere lavori altamente qualificati (COM 2007)637 del 30 ottobre 2007.

Maria Vittoria Pontieri * (1)
 
La Commissione Europea ha presentato nel mese di ottobre 2007 una proposta di direttiva sulle condizioni di ingresso e di soggiorno di cittadini di paesi terzi che intendono svolgere lavori altamente qualificati (2). La proposta, attraverso la previsione di una procedura comune accelerata e flessibile per l’ingresso dei lavoratori altamente qualificati cittadini di paesi terzi, è volta a migliorare la capacità della U.E. di attrarre nel proprio territorio la suddetta categoria di lavoratori, rispondendo in tal modo alle necessità di manodopera altamente qualificata. Alcuni stati membri della UE soffrono infatti di gravi carenze di manodopera in alcuni settori dell’economia, carenze che il mercato nazionale del lavoro non riesce a compensare. Inoltre la continua crescita dell’occupazione in settori caratterizzati da un livello di formazione elevato comporta come conseguenza che la U.E. avrà sempre maggiore bisogno di manodopera altamente qualificata per mantenere...
 
(…)
 
Segue nello spazio riservato agli abbonati
 
 
Contenuto completo visibile previo abbonamento
Se sei già abbonato a Immigrazione.it accedi al portale con le tue credenziali per proseguire.