Giurisdizione: Europea
Argomenti:
  • Famiglia e minori / Matrimonio, divorzio, separazione, filiazione
  • Unione europea / Libera circolazione delle persone, protezione internazionale, immigrazione
Ambito: Diritto dell'Unione europea - Competenza: Corte di Giustizia dell'Unione Europea
Data: 30/6/2016
L’art. 13, par. 2, co. 1, lett. c), della direttiva 2004/38/CE, relativa al diritto dei cittadini Ue e dei loro familiari di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri, deve essere interpretato nel senso che un cittadino di uno Stato terzo, divorziato da un cittadino Ue, da cui ha subito atti di violenza domestica durante il matrimonio, non può beneficiare del...

(…)

Segue nello spazio riservato agli abbonati

Contenuto completo visibile previo abbonamento
Se sei già abbonato a Immigrazione.it accedi al portale con le tue credenziali per proseguire.