< Torna all’indice di ricerca

Risultati della ricerca per: “Cittadinanza e Apolidia”

Sono state trovate 454 decisioni - pagina Pagina 46 di 46

20/11/1993 - Italiana - Amministrativo - TAR
Cittadinanza - Diniego - Più condanne penali inferiori a due anni, cumulate tra loro Mancanza di allarme sociale - lnammissibilità della somma aritmetica - Successiva L. 5 febbraio 1992 n. 91, nuove norme sulla cittadinanza - Esplicito richiamo ad unica condanna per delitto non inferiore nel massimo a 3 anni. TAR Lazio, sez. l ter, 20 Novembre 1993, no 1654. – Pres. Mastrocola, Est. Pugliese. Sanchez Andres Enrique - Min. lnt. ed altri. La norma recata dall'art. 2, punto 2, della legge n. 123/83 non può che riferirsi - per interpretazione letterale della stessa - esclusivamente ad una sol...
TAR Lazio, sez. l ter, 20 Novembre 1993, no 1654

8/11/1993 - Italiana - Amministrativo - TAR
Cittadinanza - diniego - mera insufficienza dei mezzi di sostentamento – inadeguata motivazione - illegittimità. TAR Lazio, sez. 1 ter, 8 novembre 1993, n. 1572. Pres. Mastrocola, Est. Pugliese Ghebremedhin Arefaine - Min. lnt. ed altri. Il mero richiamo ad una non meglio precisata insufficienza di mezzi di sostentamento e ad una presunta insussistenza di un interesse pubblico alla concessione della cittadinanza italiana rende impossibile il riscontro di come si sia in concreto sviluppata l'istruttoria e sulla base di quale fatto, elemento o considerazione l'Amministrazione sia pervenuta al...
TAR Lazio, sez. 1 ter, 8 novembre 1993, n. 1572

7/10/1993 - Italiana - Amministrativo - TAR
Cittadinanza-richiesta di naturalizzazione ex R.D.L. 1997/ 1934-determinazione ministeriale di non dar corso all'istanza-la concessione spetta al Governo -possibilità di concessione anche in dissenso rispetto ai pareri acquisiti-determinazione ministeriale illegittima. TAR Piemonte, Sez. I, 7 ottobre 1993 n. 407. Pres. Gomez de Ayala, Est. Calvo. Papazian Catherina-Min. lnt. La determinazione di non dar corso all'istanza di naturalizzazione italiana presentata a sensi dell'art. l RD.L. 1997/1934 spetta, previo parere (obbligatorio ma non vincolante) del Consiglio di Stato; al Governo (e cioè...
TAR Piemonte, Sez. I, 7 ottobre 1993 n. 407

7/7/1993 - Italiana - Civile - Cassazione
Cittadinanza - Modi di acquisto - Benefici di legge - Acquisto della cittadinanza italiana "Iuris communicatione" - Coniuge, straniero o apolide, di cittadino italiano - Diritto soggettivo alla cittadinanza - Affievolimento - Condizioni - Esistenza di motivi inerenti alla sicurezza della Repubblica - Potere discrezionale di valutarne l'esistenza - Preclusione - Acquisto della cittadinanza - Mancata emissione del decreto o rigetto della relativa istanza, ricorrenza degli altri presupposti di legge - Diritto soggettivo del richiedente all'emanazione del decreto - Sussistenza. Cass. Sez. 5, 7 lug...
Cass. Sez. 5, 7 luglio 1993, n. 7441