< Torna all’indice di ricerca

Risultati della ricerca per: “Espulsione”

Sono state trovate 1241 decisioni - pagina Pagina 124 di 125

13/12/1996 - Italiana - Amministrativo - TAR
Espulsione – Condanna per reato di Violenza carnale – Sentenza non passata in giudicato – Irrilevanza ai fini dell’adozione del decreto di espulsione ex art. 7 comma 2 legge 39/90 – Sufficienza dell’accertamento di responsabilità(. 2/1997) TAR Valle d’Aosta, 13 dicembre 1996 n. 193. Pres. Della Valle Paciullo, Est. Farina. Láajali Nourredine –Pres. Giunta Reg. ed altri Il Collegio osserva che l’espulsione dal territorio dello Stato del ricorrente è avvenuta, come risulta testualmente dal gravato decreto del Presidente della Giunta regionale, in forza dell’art. 7, 2º c. ...
TAR Valle d’Aosta, 13 dicembre 1996 n. 193

5/9/1996 - Italiana - Penale - Cassazione
Patteggiamento – Sentenza – In genere – Misure di sicurezza – Espulsione dello straniero in genere – Applicabilità – Esclusione – Applicabilità in linea di principio ad un Cittadino appartenente alla Unione Europea – Esclusione. (1/1997) Cass. Sez. VI, 5 settembre 1996 n. 8912 (ud. 21 giugno 1996) - Pres. Pisanti F. - Rel. Assennato A. - Imp. Banzer M. - PM. (Conf.) Uccella F. In caso di patteggiamento, non può in nessun caso essere applicata la misura di sicurezza dell’espulsione dello straniero. A maggior ragione tale misura non può essere adottata nei confronti di un c...
Cass. Sez. VI, 5 settembre 1996 n. 8912

2/8/1996 - Italiana - Amministrativo - TAR
Espulsione – Violazione delle norme in materia di ingresso e soggiorno da parte di genitore al quale è affidato il figlio Minorenne – Bilanciamento di interessi – È prevalente l’esigenza di tutela della minore età – Illegittimità del provvedimento. (1/1997) TAR Campania, Sez IV, 2 agosto 1996 n. 472. Pres. Pisciotta, Est. De Leoni. Aquino Sanchez - Min. Int. ed altri Al Collegio sono ben note le norme che regolano il soggiorno dei cittadini extracomunitari sul territorio nazionale e che prevedono che lo straniero si munisca del necessario ed indispensabile permesso di soggiorno; ...
TAR Campania, Sez IV, 2 agosto 1996 n. 472

20/6/1996 - Italiana - Penale - Cassazione
Fonti del diritto – Decreti – Decreto legge – Decreto legge non convertito – Punibilità, in base ad esso, dei fatti commessi durante la sua vigenza – Esclusione – Riproduzione della previsione penale in un successivo decreto legge – Irrilevanza.( 1/1997) Cass. Sez. I, 20 giugno 1996 (c.c. 22 maggio 1996, n. 3506) - Pres. Callà P. - Rel. Dubolino P. - P.M. Ciampoli (Diff.) - Ric. Sakho. La mancata conversione, entro il termine fissato dall’art. 77 Cost., di un decreto legge contenente una previsione di reato comporta il venir meno della punibilità di quest’ultimo, anche qua...
Cass. Sez. I, 20 giugno 1996

7/6/1996 - Italiana - Penale - Cassazione
Sicurezza pubblica – Stranieri – Rientro abusivo nello Stato dello straniero espulso – Reato di cui all’art. 151 T.U.L.P.S. – Configurabilità – Abrogazione tacita in seguito all’entrata in vigore del D.L. n. 416 del 1989–Esclusione. (1/1997) Cass. Sez. I, 7 giugno 1996 n.553 (cc. 26 aprile 1996) - Pres. La Cava P. - Rel. Schiavotti M. - Imp. P.M. in proc. Tirlà - PM. (Diff). In tema di espulsione degli stranieri dalla Repubblica, continua ad essere applicabile il secondo comma dell’art. 151 T.U.L.P.S. - che punisce l’abusivo rientro nel territorio italiano dello straniero...
Cass. Sez. I, 7 giugno 1996 n. 553

1/2/1996 - Italiana - Amministrativo - TAR
Espulsione – Minorenne sprovvisto di Permesso di soggiorno – Violazione imputabile all’esercente la patria potestà e non al minorenne che non può essere destinatario di provvedimento di espulsione diretto. (1/1997) TAR Lazio, Sez. staccata di Latina, 1 febbraio 1996 n.91 Pres. Camozzi, Est. Aureli. Barbulovic Iljia-Min. Int. ed altri Recita il comma 4 dell’art. 3 del D.L. 30 dicembre 1989 n. 416 conv. in L. n. 39/90: “Salvo quanto previsto dalle legge 4 maggio 1983 n.184 recante norme sulla disciplina dell’adozione e dell’affidamento dei minori, gli uffici di polizia di frontie...
TAR Lazio, Sez. staccata di Latina, 1 febbraio 1996 n. 91

30/10/1995 - Italiana - Costituzionale - Autorità varie
Immigrazione – Straniero extracomunitario, sottoposto a detenzione con sentenza passata in giudicato (pena residua inferiore a tre anni) – Possibilità di ottenere, su richiesta, l’immediata Espulsione senza aver scontato una «apprezzabile frazione» della pena inflitta – Irragionevolezza – Contrasto con la finalità rieducativa della pena. (1/1997) Ordinanza emessa il 30 ottobre 1995 dal tribunale di Venezia sull’istanza proposta da Hamdadou Abdennour. Hamdadou Abdennour è stato condannato in primo grado dal tribunale di Venezia (sentenza 15 dicembre 1994) alla pena di anni 4 e ...
Ordinanza emessa il 30 ottobre 1995 dal tribunale di Venezia

13/7/1995 - Europea - Diritti fondamentali - Corte europea dei diritti dell'uomo
Espulsione - Cittadino algerino sordo-muto dalla nascita - Intero nucleo familiare residente in Francia da lungo tempo - Persona pericolosa per la sicurezza pubblica - obblighi dello Stato di assicurare l’ordine pubblico - Adozione di misure che violano il diritto al rispetto della vita privata - Lesione giustificata solo da imperioso bisogno sociale - Esigenza che la misura sia proporzionata rispetto agli obiettivi. (1/1996) Corte europea dei diritti dell’uomo - Causa 18/1994/465/546, 13 luglio 1995, Nasri-Francia Il caso M. Nasri, cittadino algerino nato sordo-muto nel 1960 in Algeria, s...
Corte europea dei diritti dell’uomo -13 luglio 1995

26/4/1995 - Italiana - Penale - Cassazione
Fonti del diritto – Decreti – Decreto legge – Abrogazione di una norma e introduzione di una diversa regolamentazione della materia – Mancata conversione – Illecito commesso nel periodo della sua vigenza – Proscioglimento perché il fatto non è previsto dalla legge come reato – Necessità – Reiterazione del decreto – Irrilevanza – Successiva conversione del decreto reiterato con clausola di salvaguardia degli atti e dei provvedimenti relativi al periodo di vigenza del primo decreto – Irrilevanza – Fattispecie in tema di inosservanza del provvedimento di espulsione dell...
Cass. Sez. III, 26 aprile 1995 n. 724 (c.c. 7 marzo 1995)

24/2/1995 - Italiana - Costituzionale - Corte costituzionale
Stupefacenti - Violazione al testo unico delle leggi in materia - Straniero condannato per uno dei reati previsti dagli artt. 73, 74, 79 e 82, secondo e terzo comma, del testo unico - Obbligo per il giudice della contestuale emissione dell’ordine di Espulsione dallo Stato eseguibile a pena espiata - Concessione della sospensione condizionale - Preclusione - Presunzione ex lege della qualità di persona socialmente pericolosa - Violazione del principio di eguaglianza - Irragionevolezza - Richiamo alla giurisprudenza della Corte e della Cassazione in ordine allo sviluppo della personalità del...
Corte costituzionale, sentenza 24 febbraio 1995 n. 58