Giurisdizione: Europea
Argomenti:
  • Unione europea / Libera circolazione delle persone e divieto di discriminazione
Ambito: Diritto dell'Unione europea - Competenza: Corte di Giustizia dell'Unione Europea
Data: 14/6/2012
Il Regno dei Paesi Bassi, imponendo un requisito di residenza, consistente nella cosiddetta regola dei «3 anni su 6», ai lavoratori migranti cittadini dell’Ue e ai loro familiari al cui mantenimento essi continuano a provvedere, per permettere loro di ottenere il finanziamento degli studi superiori compiuti fuori dei Paesi Bassi, non ha adempiuto gli obblighi ad esso incombenti in forza...

(…)

Segue nello spazio riservato agli abbonati

Contenuto completo visibile previo abbonamento
Se sei già abbonato a Immigrazione.it accedi al portale con le tue credenziali per proseguire.